PAPA FRANCESCO, BEATIFICA DON PINO PUGLIESI

Il Papa ricorda don Puglisi
“Ha vinto lui contro la mafia”

Francesco I dedica un pensiero al sacerdote beatificato ieri a Palermo: “Educando i ragazzi li sottraeva alla malavita e questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà pero è lui che ha vinto. Ripreso l’anatema di Wojtyla: “Preghiamo perché mafiosi e mafiose si convertano”

 

Papa Francesco

don puglisi, papa francesco, beatificazione

La mafia voleva sconfiggere don Pino Puglisi, ma “in realtà è lui che ha vinto”. Lo ha detto il Papa all’Angelus, ricordando la beatificazione, ieri a Palermo, del sacerdote ucciso dai mafiosi nel 1993. “Ieri a Palermo – ha ricordato il Papa dopo la preghiera dell’Angelus – è stato proclamato beato il sacerdote martire Pino Puglisi, ucciso dalla mafia nel 1993”. “Don Puglisi – ha aggiunto – è stato un sacerdote esemplare, dedito specialmente alla pastorale giovanile. Educando i ragazzi secondo il vangelo – ha aggiunto – li sottraeva alla malavita e così questa ha cercato di sconfiggerlo uccidendolo. In realtà pero è lui che ha vinto, con Cristo risorto”.

Immagine

Annunci

Informazioni su doraforino

Sono un' insegnante che ora si gode la pensione, privileggiando il tempo libero con la scrittura, Lettura, comunicazioni, eventi poetici e weekend dagli amici...A presto ! Dora
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

7 risposte a PAPA FRANCESCO, BEATIFICA DON PINO PUGLIESI

  1. Patrizia M. ha detto:

    Un grande sacerdote che non si è fermato davanti a nulla!!!
    Pat
    padre puglisi

  2. acasadisimi ha detto:

    Cara amica sono passata per un saluto! dolce sera!
    Simi
    buona serata

  3. Rita ha detto:

    Puglisi è stato un grande uomo e con il suo modo di fare ha insegnato che tutti possiamo un giorno essere beati o santi. Ciao.

  4. doraforino ha detto:

    Padre Pino Puglisi era un prete. Ma prima di tutti era un uomo. Un uomo semplice, umile. Un insegnante. Un educatore che parlava ai ragazzi, a chi ha in sé il seme del futuro, della speranza, del cambiamento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...